1 1 1 1 1 Rating 0.00 (0 Votes)

Cosa è il limite di 90 giorni su 180 giorni?

I visti a entrata multipla per la Russia implicano una restrizione, secondo cui al titolare straniero di questo visto è consentito di soggiornare in Russia per non più di 90 giorni in un periodo di 180 giorni.Questa restrizione si applica a tutti i tipi di visti a entrata multipla, ad eccezione dei visti di lavoro.

Per saperne di più: Tipi di visti russi

In passato non vi erano restrizioni sulla durata del soggiorno di un cittadino straniero in Russia durante la validità del proprio visto a entrata multipla. Ma dal 4 ottobre 2007 il governo della Federazione Russa ha applicato il nuovo regolamento № 635, che implica la restrizione di cui sopra. Da quella data fino ad oggi, dunque, è illegale per qualsiasi cittadino straniero soggiornare in Russia per più di 90 giorni in un periodo di 180 giorni, laddove fossero giorni consecutivi o la somma complessiva dei giorni di diverse visite entro 180 giorni.

In parole povere, a partire dal 2008 tutti i visitatori stranieri devono monitorare attentamente la durata dei propri soggiorni in Russia per evitare di violare le leggi della Federazione Russa. Questa restrizione complica molto la situazione di coloro che viaggiano in Russia per espandere il proprio business, in quanto sono costretti a lasciare il paese dopo solo 90 giorni e attendere ulteriori 180 giorni dalla propria data iniziale di entrata per poter ritornare. Tuttavia, questa limitazione è piuttosto conveniente per quanto riguarda le visite multiple a breve termine nella Federazione Russa.

Se un cittadino straniero ha bisogno di un soggiorno prolungato in Russia, come ad esempio un anno o comunque più dei 90 giorni su 180 ammessi, deve ottenere un visto di lavoro, dato che quest'ultimo non è soggetto a questa limitazione.

Per saperne di più: La politica dei visti della Russia

Secondo gli standard globali, tutti i visti validi per soggiorni inferiori a 3 mesi fanno parte della politica estera del paese, mentre quelli che superano i 3 mesi riguardano la politica interna. Quindi, le domande per il visto sono elaborate e gestite da autorità diverse a seconda della lunghezza del soggiorno desiderata del richiedente.

Il rilascio dei visti di lavoro per la Russia è a discrezione delle autorità competenti in materia di migrazione della Federazione Russa ed è disciplinato dai termini di politica migratoria della Russia, basata sugli interessi superiori della popolazione russa. La politica dei visti è soggetta a modifiche dovute alla costante evoluzione delle circostanze internazionali.

Ottenere un invito per motivi di lavoro per la Russia

Ottenere un invito​

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna