5 1 1 1 1 1 Rating 5.00 (1 Vote)

Ottenere un visto per la Russia è un processo elaborato. Per ottenere il visto, un cittadino straniero deve rivolgersi presso un'ambasciata russa o presso il Consolato. Qui di seguito sono riportati i passaggi dettagliati per ottenere un visto.

Per saperne di più:  Ottenere un visto per la Russia

Essere in possesso di un invito rappresenta un requisito essenziale per ottenere un visto per la Russia. L'invito e il visto sono due cose diverse. Inoltre, l'invito è il primo passo affinché un cittadino straniero possa richiedere il visto presso il Consolato russo. Gli inviti variano a seconda dello scopo della propria visita. Ogni tipo di visto, infatti, richiede un diverso tipo di invito.

Per saperne di più: Tipi di inviti per la Russia

I diversi tipi di visti di ingresso per la Russia includono i visti turistici, per motivi di lavoro, privato/familiare, di lavoro o studentesco. I visti differiscono anche in base al numero di entrate consentite al titolare: in questo caso saranno disponibili visti a entrata singola, doppia oppure visti a entrata multipla.

Per saperne di più: Tipi di visti russi

Ad esempio, se il proprio amico straniero ha deciso di trascorrere le proprie vacanze in Russia e lo scopo principale della visita è, principalmente, quello di visitare la città, la soluzione migliore è quella di richiedere l'invito turistico, che servirà poi da base per la richiesta di un visto turistico per la Russia presso il Consolato russo locale. Un cittadino straniero può richiedere un visto a entrata singola o doppia valido fino a 30 giorni, dopo aver ricevuto questo invito.  


 

Ottenere un invito turistico è semplice presso le tante agenzie di viaggio, purché esse siano ufficialmente registrate in qualità di tour operator internazionali.

Ottenere un invito turistico per la Russia

Ottenere un invito

Per ottenere un visto di ingresso per motivi di lavoro per la Russia è necessario ottenere prima un invito per motivi di lavoro. Gli inviti per motivi di lavoro sono emessi e consegnati ai cittadini stranieri che intendano recarsi in Russia per scopi connessi alla propria attività, come i negoziati o le consultazioni commerciali. Entrando in possesso di un invito per motivi di lavoro si può richiedere un visto a entrata multipla per la Russia.

Ottenere un invito per motivi di lavoro per la Russia

Ottenere un invito per motivi di lavoro

Pertanto, il primo passo è da fare è quello di determinare quale tipo di visto è necessario (a seconda dello scopo della propria visita) e di conseguenza ottenere un tipo appropriato di invito. Il secondo passo è richiedere praticamente il visto presso il Consolato della Russia sulla base dell'invito ricevuto (un cittadino straniero deve ottenere il visto russo presso il consolato russo che si trova nel proprio paese di cittadinanza). Il richiedente è tenuto altresì a pagare l'imposta consolare, il cui importo è determinato a seconda del tipo di visto, del tempo necessario per il rilascio e in base a tanti altri fattori. In entrambi i casi, devono essere consegnati i seguenti documenti:

  • la domanda per il visto compilata;
  • passaporto di viaggio;
  • una fototessera;
  • l'invito per la Russia (rilasciato da un individuo, da una società o da una agenzia di viaggi con sede in Russia).

Dopo aver ricevuto il visto presso l'ambasciata, occorre registrarlo. La registrazione del visto deve essere effettuata entro 7 giorni dal momento dell'arrivo in Russia. Questa procedura, solitamente, è gestita dall'albergo o dalla parte che invita (una società o un individuo). Il visto va registrato in tempo utile.  

Informazioni importanti:

  1. la registrazione dei visti a entrata multipla è valida per 3 mesi e può essere rinnovata;
  2. il passaporto di viaggio del cittadino straniero deve essere valido per tutta la validità del visto e almeno 6 mesi oltre la data di scadenza del visto;
  3. la richiesta per l'invito deve essere presentata entro e non oltre 45 giorni dalla data presunta di entrata in Russia del cittadino straniero;
  4. la somma totale dei giorni (consecutivi o non) consentiti al cittadino straniero per il proprio soggiorno in Russia in possesso di un visto a entrata multipla non deve essere superiore a 90 giorni per ogni periodo di 180 giorni;
  5. un cittadino straniero che viaggia in Russia in possesso di un visto per motivi di lavoro può solo essere impiegato dalla società che ha rilasciato l'invito. In caso contrario, qualsiasi tipo di impiego sul territorio della Federazione Russa è considerato violazione delle leggi locali del governo.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna